a

Author: webslzm

Con la diffusione su larga scala, il caffè iniziò ad essere coltivato in modo intensivo nelle colonie inglesi e in quelle olandesi (in Indonesia), quindi iniziò anche la Francia in tutto il Centroamerica. Le prime coltivazioni in Brasile iniziarono nel 1727. La coltivazione del caffè dipese sempre dalla schivitù, fino alla sua abolizione nel 1888. Il caffè è una delle merci più scambiateinsieme al petrolio e all'acciaio. Secondo le statistiche dell'International Coffee Organization, i maggiori produttori mondiali

La pianta del caffè appartiene al genere Coffea, della famiglia delle Rubiacee. Dai semi di questa pianta, opportunamente tostati e macinati, si ottiene la bevanda più conosciuta a consumata al mondo: il caffè. Le origini del caffè non sono note, sicuramente si diffuse prima nel mondo arabo per poi arrivare in Europa. Il termine caffè deriva dalla parola araba "qahwa", che in origine identificava una bevanda prodotta dal succo estratto da alcuni semi, che provocava effetti eccitanti e